Ed anche questo Natale…

Beh… diciamo che mai come quest’anno la frase di Riccardo Garrone nel primo mitico Vacanze di Natale è azzeccata

Il Natale di norma è una festa che ho sempre vissuto con tanta gente, chiasso, vociare, compagnia, quest’anno non è stato nulla di tutto ciò, abbiamo cercato di salvare il salvabile…

Oggi giornata fredda e piovosa, ma questo Natale non è propriamente da buttare, qualcosa forse si muove, qualcosa di positivo, ma vedremo come evolve.

Per il resto penso che attendiamo tutti il 2021 come una specie di liberazione.
Difficile che magicamente tutto si sistemi appena la lancetta dei minuti avrà varcato la mezzanotte, però speriamo che le cose possano essere meno in salita di come sono state in questo 2020

Ieri su una delle tante storie Instagram che girano ne ho trovata una molto carina ed indicata per il periodo, una scritta che recitava più o meno così:

“A mezzanotte ricordatevi di gridare Jumanji! per porre fine al gioco”

Jumanji è una serie di film, arrivato al terzo capitolo, che ha avuto come protagonista del primo capitolo un Robin Williams in forma smagliante, nel film dei ragazzi venivano coinvolti in un gioco da tavolo che faceva avverare ciò che avveniva dentro esso, facendo avere a che fare i ragazzi con ragni giganti, alluvioni, sabbie mobili, ecc ecc e l’unico modo per porre fine a tutto, era arrivare a completare il gioco e pronunciare il nome di esso, appunto Jumanji.

Beh questo 2020 lo possiamo tranquillamente paragonare a Jumanji e speriamo che il 2021 sia la fine “del gioco”

Lascia un commento

*